You are currently viewing Come abituare il cane a stare da solo

Come abituare il cane a stare da solo

I nostri amici a quattro zampe sono la nostra compagnia più dolce e fidata. Spesso però, per vari motivi come il lavoro o impegni di ogni tipo, possono passare alcune ore del giorno e della notte da soli. Purtroppo può succedere che si sentano abbandonati anche se il tempo che possono passare senza di noi è breve. Può succedere infatti che il distacco, seppur temporaneo, possa causare stress , arrivando perfino ad una pericolosa ansia da separazione che potrebbe minare la salute dei nostri cuccioli.

Spesso, a causa di questo forte stress, in nostra assenza, possono abbaiare senza sosta o causare danni in casa mordendo tutto ciò che gli capita a tiro.

Ai nostri cani piacerebbe averci accanto tutto il giorno, ma ovviamente non è sempre possibile. Ecco dunque che, abituarli con semplici accorgimenti, aiuterà loro e noi a vivere più serenamente il tempo lontani e ad apprezzare quello passato insieme.

Come ben ci spiega il corriere.it nel suo articolo sull’argomento, non sempre è necessario ricorrere al prezioso aiuto di un addestratore. Con un po’ di pazienza ed impegno, ogni uno di noi può aiutare il proprio cane a non sentirsi solo.

Vediamo insieme 5 accorgimenti base da assumere per aiutare i nostri fidati amici a quattro zampe.

Iniziamo da subito: i cuccioli imparano in fretta!

Pensare di lasciare da solo un cucciolo può sembrare strano. Ma far capire al nostro piccolo che ad ogni nostra assenza, torneremo sempre e presto da lui è fondamentale! Iniziare con piccole uscite nell’ordine di 10/15 minuti aumentando sempre di più il tempo, sarà sufficiente per insegnargli che ad ogni nostra assenza corrisponde sempre il nostro ritorno a casa.

Abituandolo sin da subito, non troverà la nostra assenza strana, ma anzi approfitterà di quei momenti per accrescere la propria individualità proprio come un bambino piccolo.

Movimento è gioco, svago ed allenamento

Se i nostri cani conducono una vita troppo sedentaria può risentirne la loro salute. Infatti la mancanza di una attività fisica adeguata è dannosa per gli animali quanto agli esseri umani. Oltre a rischiare il sovrappeso, la mancanza di movimento ha una cattiva influenza anche sul carattere e lo stato umorale dei nostri animali, rendendoli spesso nervosi ed aggressivi. Passeggiate mattutine regolari, divertenti e stancanti infatti aiuteranno il vostro fido ad allentare la tensione e magari a schiacciare un pisolino, rendendo la vostra assenza praticamente innocua. Proprio come per noi esseri umani dopo una sessione di palestra, anche i nostri amici animali apprezzeranno un buon riposo dopo la fatica.

Dedichiamogli il tempo necessario

Può sembrare banale, ma dedicargli del tempo è fondamentale per l’educazione del cane. Portarli a spasso almeno due volte al giorno, o giocare con il nostro cane in giardino, lo aiuterà ad apprezzare i momenti insieme.

È importante non trascurare le sue necessità fisiologiche e affettive , così che non sentendosi trascurato, si potranno scongiurare situazioni di stress da separazione.

Divertimento e cibo

Un’altra ottima abitudine per aiutare i nostri amici cani a stare soli è dargli del cibo prima di uscire. Non solo avrà un’ottima distrazione nel momento del distacco ma probabilmente andrà a riposare con la pancia piena.

Lasciargli dei giochi e degli oggetti che gli diano conforto, come un vecchio maglione con il vostro odore, lo aiuterà a rilassarsi giocando ed a non sentirsi solo.

Un ambiente dedicato a lui

Una grande casa può essere ricca di distrazioni, così come un grande giardino in cui scorrazzare. È però necessario che i nostri cani abbiano la possibilità di avere un ambiente confortevole che li faccia sentire protetti: una cuccia in giardino o l’accesso libero al garage dove poter avere un giaciglio confortevole con cibo ed acqua sempre a disposizione, o una stanza dedicata della casa dove possa muoversi liberamente senza limitazioni, aiuterà il nostro cane a divertirsi anche da solo, senza che possa sentirsi solo tantomeno abbandonato.

Lascia un commento