You are currently viewing Crocchette per cani: come scegliere il meglio

Crocchette per cani: come scegliere il meglio

Sulle crocchette per i nostri amici a 4 zampe ne abbiamo sentite di tutti i colori: per questo motivo molte persone preferiscono cucinare il cibo in casa per il proprio cane, fermamente convinti che sia più sano e controllato questo metodo. Altri pensano che le crocchette per cani siano semplicemente un supplemento per la dieta oppure da dare come spuntino tra un pasto e l’altro.

La verità è che sono alimenti completi ed equilibrati, ma soprattutto sono progettati e realizzati per soddisfare non solo il gusto del nostro Fido, ma anche per le sue basilari esigenze nutrizionali, oltre ad essere dei pasti sicuri e molto più economici rispetto a quelli che potremmo cucinare noi! Ovviamente ne esistono di svariate tipologie, tenendo conto poi di età, razza, taglia e dei loro possibili problemi di salute.

Ogni cane inoltre, è una storia a sé, nonostante le crocchette per cani siano un alimento estremamente diffuso, ormai in tutto il mondo, la scelta migliore per nutrire i nostri amici a quattro zampe è forse la più ardua da fare. Il motivo è che ogni cane ha i propri gusti e le proprie esigenze, soprattutto dal punto di vista nutrizionale, ed è quindi estremamente importante riuscire a trovare il cibo per nutrirlo nel modo corretto.

Ci sono poi diversi alimenti che possono risultare addirittura nocivi per i nostri cani, ed è quindi essenziale fare attenzione a non somministrarglieli. Immagino che a questo punto sorga spontanea la domanda ma quindi di cosa sono realmente fatte le crocchette che diamo ai nostri animali domestici? Vediamo allora tutto quello che c’è da sapere per scegliere il meglio delle crocchette per i nostri amati animali da compagnia.

Leggi anche: La top 5 delle migliori crocchette per cani a mondo

Cosa sono e cosa contengono le crocchette per cani

Le crocchette oltre ad essere gustose per i nostri cani sono anche molto igieniche possiamo dire, in quanto non sono lavorate da mani umane, ma sono prodotte attraverso dei macchinari attraverso un procedimento a catena chiusa: le crocchette per cani sono realizzate attraverso un processo chiamato “estrusione”, che inizia mescolando tutti gli ingredienti, soprattutto farina di carne, manzo o pollo, in diverse miscelazioni in base alla formula da comporre.

Questa miscela viene trasformata in una “massa”, che viene cotta in una macchina ad alta pressione ad elevata temperatura, facendo essiccare il prodotto e dandogli la sua caratteristica consistenza. Una volta che le crocchette si asciugano, vengono rivestite con un liquido grasso, infine, prima di essere imballato, il cibo viene raffreddato e stoccato in grandi serbatoi, quindi viene insaccato dalle macchine e conservato poi per la distribuzione.

Ovviamente esistono varie tipologie  di crocchette per cani, ognuna di queste richiede processi di realizzazione e naturalmente diversi ingredienti. Vediamo allora le tipologie più comuni di crocchette per i nostri amici a 4 zampe.

Crocchette secche

Sono le crocchette più vendute e utilizzate in commercio, le classiche possiamo dire, predisposte normalmente in sacchi da 20 kg o da 12kg in su. Questa tipologia di crocchette per cani contiene tutti i nutrienti necessari per un’alimentazione sana ed equilibrata.

Crocchette pressate a freddo

Chiamate anche pellettato poiché, di solito, hanno la classica forma del pellet, vengono prodotte in modo molto più delicato a temperature più basse mantenendo i valori nutritivi naturali degli ingredienti: l’importante logicamente è che vengano utilizzati ingredienti di  qualità.

Grain free

Questo tipo di crocchette non comprendono l’utilizzo dei cereali, favorendo in questo modo un’alimentazione salutare, in quanto estromettono ingredienti che talvolta potrebbero causare malattie o intolleranza nel cane.

Una volta scelte le crocchette che più si addicono alle esigenze del tuo cane, troverai un’ampia scelta di ingredienti con cui vengono prodotte. Ecco i tipi di ingredienti con cui sono prodotte le crocchette più comuni, che puoi normalmente trovare e acquistare in commercio.

Crocchette a base di carne o pesce fresco

Sono le più acquistate e possono essere a base di pollo, salmone, manzo, ecc.. ed il processo consiste nel realizzare un prodotto dalla materia prima, che viene cotta quando è ancora fresca e poi di conseguenza essiccata nelle crocchette.

Crocchette a base di carne o pesce disidratato

Queste crocchette sono basate sullo stato di disidratazione della materia prima carne o pesce che sia: l’ingrediente è già così come è stato messo nel prodotto, ma ha la caratteristica di non avere acqua fin dall’inizio. Se le crocchette contengono il 50% di pollo disidratato, il 50% è anche quello che rimarrà alla fine.

Crocchette a base di farina di carne o pesce

Quelle a base di pesce sono ricche di proteine animali, anche se bisogna tenere presente che al loro interno ci sono anche le ossa e le lische. Quelle a base di farina di carne invece, molto spesso sono semplicemente composte da osso sbriciolato e quindi prive di grassi.

Crocchette Bio (naturali)

Molte delle crocchette bio per cani sono elaborate con ingredienti ad uso umano di provenienza certificata, sono spesso cruelty free e contengono tutti i nutrienti necessari al tuo cane per vivere in maniera sana, senza sviluppare le innumerevoli patologie indotte dall’uso dei mangimi industriali più conosciuti e pubblicizzati.

Leggi anche: Le migliori crocchette bio per cani

Crocchette vegane

Sono crocchette ultra digeribili, nutrienti e leggere, basate esclusivamente su proteine vegetali, che dànno al cane più vitalità e salute. La loro composizione naturale risulta ipoallergenica nella quasi totalità di casi ed aiuta a risolvere i problemi tipici di un’alimentazione scorretta: digestione lenta o pesante, inappetenza e stanchezza.

Le crocchette per cani in base ad età

L’alimentazione dei cani varia a seconda della fase della vita in cui si trovano: ciò è dovuto al fatto che a ciascuna tappa della crescita corrisponde un tipo di esigenza nutritiva specifica. L’ente principale che propone politiche per regolare l’alimentazione dei cani, l’AAFCO, riconosce solo due tipi di cibi per cani: quelli per i cuccioli e quelli per i cani adulti. Nonostante ciò i cani hanno necessità di una specifica alimentazione dopo una certa età! Vediamo allora come nutrire al meglio i nostri amici a 4 zampe.

Cuccioli

In questa fase i cani hanno bisogno di tante proteine fornite da fonti di ottima qualità come ad esempio pollo, manzo e agnello. I cuccioli hanno bisogno anche di una fonte di grassi, l’ideale sarebbe se la fonte fosse sempre un prodotto animale, ma vanno bene anche gli oli vegetali. Quando i cuccioli sono nella loro fase principale di crescita (6-12 settimane), hanno bisogno di essere nutriti con cibi speciali adatti a loro poiché i cibi per cani adulti non danno loro l’apporto nutrizionale di cui hanno bisogno. È consigliato per cui dare da mangiare al tuo piccolo amico 4 volte al giorno.

Qui trovi le migliori crocchette puppy per cani cuccioli

Adulti

In questo periodo, il nostro cane ha necessità più che mai di avere un’alimentazione equilibrata: generalmente una crocchetta di buona qualità dovrebbe essere composta da un 25% di proteine, 14% di grassi, 2% di fibre e 1% di calcio e fosforo: queste percentuali sono  indicate in modo specifico per l’alimentazione di un cane adulto. Inoltre, è fondamentale che abbia materie prime di qualità, perché la composizione degli alimenti che dai al tuo cane incide direttamente sul suo stato di salute!

Leggi anche: La top 5 delle migliori crocchette per cani al mondo

Anziani

I cani in età avanzata, hanno necessità di crocchette formulate con un’unica fonte proteica animale, con più vitamine e minerali, senza coloranti e di conservanti aggiunti, facilmente digeribili, con ingredienti ad azione prebiotica e biotina per mantenere il benessere del pelo. Quando identificare un cane come anziano e quindi iniziare a cambiargli le crocchette, dipende molto dalla taglia: i cani di piccola taglia di solito vivono più a lungo e di conseguenza diventano anziani più tardi mentre i nostri amici di grossa taglia tendono ad invecchiare più velocemente.

Leggi anche: Le migliori crocchette per cani anziani

Questa tipologia di cibo, ovvero le crocchette, deve essere scelta anche in base a un altro fattore, cioè a seconda della taglia del tuo cane. Non si può infatti acquistare lo stesso prodotto per cani di taglia piccola e per quelli di taglia grande, poiché il loro fabbisogno nutrizionale sarà sicuramente diverso, oltre al fatto che   anche le dimensioni della crocchetta stessa devono adattarsi alla taglia.

Le crocchette per cani in base alla taglia

Piccola

I cani di taglia piccola hanno un metabolismo molto più veloce, poiché sono molto attivi e sempre in movimento. Per soddisfare il loro fabbisogno nutrizionale giornaliero e per riacquistare energie, dovranno quindi consumare più pasti a intervalli di poche ore. Le crocchette per cani, in questi casi, devono avere le dimensioni giuste, ovvero piccole, affinché le possano consumare più facilmente. Il valore nutrizionale invece dipende dallo stato di salute e dalla capacità digestiva.

Media

Le crocchette per cani di media taglia possono già assumere delle dimensioni più grandi, poiché sicuramente saranno proporzionate alla dimensione della bocca e dei denti. Per quanto riguarda invece il fabbisogno nutrizionale, questo dipende dallo stile di vita del cane. Solitamente quelli di taglia media hanno un propensione al movimento simile a quelli di taglia piccola, solo un po’ più sedentari. Sicuramente i cani di questa taglia hanno bisogno di molti sali minerali, vitamine e lipidi, oltre agli altri nutrienti già visti.

Grande

A prima vista un cane di taglia grande, proprio per la sua stazza, induce a pensare erroneamente che il suo fabbisogno giornaliero sia superiore alle altre taglie viste precedentemente, la piccola e la media. In realtà un cane di taglia grande conduce una vita molto sedentaria, quindi è importante non fargli consumare più di quanto non bruci, altrimenti si rischia di farlo ingrassare e compromettere così il suo stato di salute. Le crocchette per cani più adatte in questo caso sono quelle ricche di proteine, lipidi, fibre, glucidi, minerali, calcio e fosforo.

Per i cani di taglia media e grande leggi: La top 5 delle migliori crocchette per cani al mondo

Le crocchette per cani in base alla condizione fisica

Anche i cani durante la loro vita, come noi esseri umani, vivono delle fasi particolari o hanno delle condizioni fisiche diverse dal normale. È importante seguire passo per passo queste tipologie di situazioni, perciò anche l’alimentazione va curata e scelta in base a questi specifici casi, vediamo insieme quali.

In gravidanza

Non è necessario modificare l’alimentazione del cane in gravidanza dal primo momento ma è consigliabile aspettare il termine della quarta settimana. A partire dalla quinta si dovrà adattare la tipologia e l’ammontare di cibo a quelle che sono le mutate necessità dell’animale. Durante la gestazione necessiterà di un maggior numero di nutrienti, per questo risultano essere ideali le crocchette normalmente destinate ai cuccioli! Con il passare dei giorni la percentuale di crocchette, rispetto al totale giornaliero, incrementerà fino a raggiungere poco meno del 50% il quinto giorno e il 100% il decimo giorno. È molto importante in questa condizione fisica del tuo cane, aiutare nel supportare il suo sistema immunitario, il tratto intestinale, le articolazioni e un generale buono stato di salute.

In sovrappeso o obesi

È bene sapere che, affinché il cane goda di buona salute, è importante che non abbia grasso in eccesso, poiché finirebbe per appesantirsi sui fianchi compromettendo la spina dorsale. Inoltre, L’apparato digerente dei cani è molto delicato e ha dei tempi di digestione più lunghi, quindi dovrebbero mangiare le quantità giuste e a intervalli regolari. Se però il tuo Fido presenta qualche chilo di troppo, in commercio esiste una tipologia di crocchette per cani dietetiche o light che potrebbero aiutarti a risolvere il problema! Queste varianti contengono un alto valore proteico ma con pochissimi grassi, quindi più che adatte alle circostanze appena descritte. Le crocchette dietetiche sono indicate, però, soltanto se si tratta di pochi chili da smaltire: con un sovrappeso più importante è preferibile consultarsi con il veterinario di riferimento, per decidere insieme a lui quale sia la dieta migliore da seguire.

Sterilizzati

Sono stati fatti molti passi avanti nell’alimentazione del cane, che hanno consentito di creare degli alimenti mirati per quelli che vengono sottoposti a castrazione o sterilizzazione. Il cane tende a mettere su peso dopo la sterilizzazione e la castrazione, perché si va a intervenire su una parte del suo corpo che produce ormoni, sostanze che lavorano in equilibrio con altre per tenere un peso e una massa di grasso costante. Con questa condizione fisica del tuo cane devi pensare che avrà bisogno di sostanze come i sali minerali e le vitamine, però al tempo stesso gli serviranno crocchette per cani sterilizzati con molte meno calorie, che sono già bilanciate nella loro particolare composizione ed equilibrare i pasti.

Le crocchette per cani in base ai problemi di salute

Ora che sai come scegliere le migliori crocchette per il tuo cane in base a tipologia, taglia, età ed ingredienti, devi sapere anche quali prediligere se il tuo amato fido ha dei problemi di salute cronici o anche di passaggio! I nostri amici a 4 zampe possono essere soggetti a svariate malattie, intolleranze o ripercussioni dovute all’età senile, per questo è di fondamentale importanza saper scegliere in modo corretto anche la loro alimentazione, in queste fasi delicate della loro vita! Ecco diverse tipologie di crocchette per i cani in base ai problemi di salute, su cui potrai fare affidamento.

Allergie alimentari o intolleranze

Sono conosciute anche come ipoallergeniche, ovvero che contengono una quantità talmente bassa di elementi allergizzanti da risultare neutre al sistema immunitario del cane. Le crocchette per i cani con allergie alimentari o intolleranze, fanno parte delle diete sotto la supervisione del veterinario e contengono nella maggior parte dei casi, proteine idrolizzate ovvero il risultato di un processo di produzione che ha ‘ripulito’ di ogni parte allergizzante, la materia prima di cui è composta la crocchetta. Una delle tipologie di crocchette per il problema di salute in questione sono le Optimanova Adult Sensitive con Salmone e Patate GRAIN FREE.

Leggi anche: Le migliori crocchette per cani sensibili con allergie alimentari e intolleranze

Gastrite

Se il tuo cane ha uno stomaco sensibile, potresti scoprire che alcuni alimenti possono portarlo a soffrire di problemi come la gastrite, feci molli, flatulenza e anche vomito. Ci sono molti cibi per cani sul mercato, quindi dovrai concentrarti su opzioni appositamente formulate per la digestione e la salute dell’intestino. Proteine, carboidrati e grassi altamente digeribili insieme a prebiotici e probiotici aiutano i cani a tornare rapidamente alla normalità, e per questo le scelte come ad esempio Hill’s Prescription Diet i/d Digestive Care sono le più consigliate per una dieta bilanciata, se il tuo amico a 4 zampe soffre di gastrite.

Artrosi e artrite

Al pari degli umani, anche i cani possono soffrire di artrosi e artrite, due malattie più comuni di quanto di quanto non si pensi, che possono causare non pochi problemi se non curate e controllate. Sebbene siano due patologie profondamente diverse, spesso queste differenze non sono conosciute, e si tende purtroppo a minimizzare i problemi degli animali. Le crocchette come Diet Mobility Maiale e Riso breed-Dry sono consigliate per alleviare il problema e  specificatamente studiate per i cani adulti con osteoartrite: gli alti livelli di EPA, di acidi grassi Omega-3 sono l’ideale per aiutare i cani in età avanzata a mantenere un livello di mobilità elevato, riducendo conseguentemente il dolore causato dall’artrite e anche dall’artrosi. È composto in prevalenza da riso e maiale disidratato ma gli acidi grassi sono garantiti dalla presenza massiccia dell’olio di salmone.

Dermatite e dermatite atopica

Spesso la dermatite e la dermatite atopica sono causate dalla stessa alimentazione scorretta che forniamo ai nostri cani! Quindi è importante capire innanzitutto, attraverso esami ed il consiglio accurato del veterinario di fiducia, cosa sia stato a scatenare questo problema alla pelle del nostro Fido. Dopo esserti accertato delle cause, puoi scegliere la crocchetta giusta con cui nutrire il tuo cane, ad esempio le crocchette Golden Eagle Sensitive, sia nella referenza all’agnello che quella al salmone, primeggia nella nostra classifica delle migliori crocchette per cani con dermatite. La composizione delle crocchette per cani con queste problematiche, deve essere semplice, con un tenore di proteine più basso rispetto alle solite e una scelta delle materie prima di qualità.

Leggi anche: Le migliori crocchette per cani con dermatite

Problemi intestinali e diarrea

Come citato in precedenza, molti ingredienti potrebbero portare con il tempo il tuo cane ad avere uno stomaco sensibile: alcuni cibi per cani commerciali hanno molti additivi artificiali, soprattutto i dolcificanti, come il saccarosio e i coloranti, che sono estremamente difficili da digerire per i cani che soffrono di problemi intestinali e diarrea. Per questo è fondamentale scegliere delle tipologie di crocchette specifiche e farsi consigliare da esperti del settore: le crocchette ideali per alleviare il problema di salute in questione e alimentare in modo corretto il tuo cane sono le Royal Canin Size Health Nutrition Maxi Sensible.

Problemi articolari

Somministrare il cibo giusto può influenzare sensibilmente la comparsa o la gravità del problema articolare: alcuni scienziati hanno infatti scoperto che alcune componenti del cibo possono supportare la salute delle articolazioni come ad esempio gli acidi grassi Omega 3 hanno un effetto disinfiammatorio e antidolorifico sulle articolazioni. Questi acidi grassi insaturi si trovano, per esempio, nell’olio di pesce o di lino, in alta concentrazione, per cui nell’acquisto delle crocchette per cani con problemi articolari, assicurati che questi nutrienti siano presenti. I problemi articolari, a loro volta, spesso portano a sovrappeso e a impossibilità di movimento: per questo dovresti optare per una tipologia di crocchette ipocaloriche per cani, come ad esempio le Flatazor Pro-Nutrition Protect Osteo, evitando grassi superflui, riempitivi o dolcificanti.

Otite

Le crocchette per cani con otite sono un “alimento nutraceutico”, ovvero un alimento salutare che associa a componenti nutrizionali selezionati per caratteristiche quali l’alta digeribilità e l’ipoallergenicità, le proprietà dei principi naturali estratti da piante, di comprovata e riconosciuta efficacia. Sono molto efficaci per questa patologia le crocchette Forza 10 Nutraceutic Echo Active, composte da una selezionata scelta di opportuni principi naturali, standardizzati e titolati, per avere un’incisività costante nei disturbi dell’orecchio. Le sostanze naturali impiegate per la loro specifica attività sull’apparato auricolare, potenziano l’effetto di questa dieta integrandone la formulazione.

Diabete

Le crocchette per questa patologia in un cane, vanno scelte assolutamente in base ad età, taglia e razza! Ciononostante è utile sapere in linea di massima quali nutrienti nelle crocchette sono i più indicati per un cane diabetico: devono avere un elevato contenuto di proteine e fibre, ad esempio fibre grezze derivanti dal Guar o dalla crusca. Rallentando il passaggio dello zucchero nel sangue, le fibre contribuiscono a mantenere stabile il tasso glicemico del cane. I carboidrati e in particolare i grassi, che non sono solo difficili da digerire, ma possono provocare anche qualche chilo di troppo, invece vanno ridotti drasticamente. Le crocchette ideali per i cani diabetici sono ad esempio le Prolife Diabetic Secco per Cani.

Ci auguriamo che il nostro articolo sulle crocchette per cani sia stato di tuo gradimento. Se vuoi farcelo sapere lascia pure un commento.

Lascia un commento